Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

SANITÀ, CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO LA PROPOSTA DI SMANTELLAMENTO DELLA GUARDIA MEDICA NOTTURNA. ROAD MAP DI ASSEMBLEE: Maggio è stato il Primo Appuntamento a Cagliari. A Giugno, Savona, La Spezia, Bari , Seguiranno: Catania (24 Giugno) Reggio Emilia (25 Giugno) Cosenza (30 Giugno) Firenze (8 Luglio) Isernia (28 Settembre)

Immagine Postata il 17/06/2016
Autore : MICCICHEMA

Lo smantellamento delle cure primarie, il polemico nodo del passaggio dall'h24 all'h16 e l'abolizione della guardia medica notturna, tutti aspetti di una proposta inaccettabile contenuta nell'atto di indirizzo per il rinnovo della convenzione dei pediatri e della medicina generale. Continuano, in tal senso, le iniziative di protesta del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, dopo il successo della manifestazione unitaria, a Montecitorio l'11 maggio, con Cgil-Cisl-Uil e Simet, con l'adesione di Federconsumatori, che ha portato a diverse interpellanze parlamentari di Pd, Forza Italia, Sel e Sinistra Italiana, 5 Stelle e alle forti prese di posizione di Fimeuc, ma anche dell'Anci Sardegna, dell'Ancpi, dell'amministrazione di Napoli, di diversi comuni in tutta Italia.




COMUNICATO STAMPA


SANITÀ, CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO LA PROPOSTA DI SMANTELLAMENTO DELLA GUARDIA MEDICA NOTTURNA

ROAD MAP DI ASSEMBLEE

La denuncia di Pina Onotri dello SMI: "Non bastano le rassicurazioni del ministro Lorenzin alla Camera dei Deputati, chiediamo formalmente che si modifichi l'atto di indirizzo che introduce l'h16 e l'abolizione dell'assistenza medica notturna da mezzanotte alle 8.
Non possiamo consentire che 3 milioni di interventi fatti dal servizio di continuità assistenziale notturno, in tutta Italia, ricadano sul 118 e sul Pronto Soccorso. 
Proseguono le assemblee in tutto il Paese: Sì all'h24, no all'h16"


30 maggio - Lo smantellamento delle cure primarie, il polemico nodo del passaggio dall'h24 all'h16 e l'abolizione della guardia medica notturna, tutti aspetti di una proposta inaccettabile contenuta nell'atto di indirizzo per il rinnovo della convenzione dei pediatri e della medicina generale. Continuano, in tal senso, le iniziative di protesta del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, dopo il successo della manifestazione unitaria, a Montecitorio l'11 maggio, con Cgil-Cisl-Uil e Simet, con l'adesione di Federconsumatori, che ha portato a diverse interpellanze parlamentari di Pd, Forza Italia, Sel e Sinistra Italiana, 5 Stelle e alle forti prese di posizione di Fimeuc, ma anche dell'Anci Sardegna, dell'Ancpi, dell'amministrazione di Napoli, di diversi comuni in tutta Italia.

Intanto, spiega Pina Onotri, segretario generale Smi, con un convegno a Cagliari, lo scorso fine settimana, il 28 maggio, "è cominciata la road map di assemblee che proseguirà a Savona e La Spezia il 7 giugno, Bari il 9 e Firenze il 24".

"Dal capoluogo sardo - aggiunge - sono arrivate le prime aperture delle forze politiche, non solo da parte di chi si è subito schierato contro la cosiddetta H16, e che ha presentato interpellanze a livello nazionale e locale (per Sel i senatore Uras e nel consiglio regionale, gli onorevoli Pizzuto, Cocco, Agus, Lai), ma anche di altri partiti (a livello nazionale anche Pd, Forza Italia, 5 Stelle) come dimostrano gli interventi, e i messaggi di adesione, ai lavori del convegno del sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, degli onorevoli Paolo Vargiu, di Scelta Civica, e Roberto Capelli, di Centro Democratico, del presidente della Commissione Sanità, Raimondo Perra, socialista, nonché a livello ordinistico con il presidente  dell'Albo del capoluogo, Raimondo Ibba.
Confermata anche la ferma presa di posizione dell'Anci dell'isola da parte del presidente Piersandro Scano, alla quale sia aggiunge quella di Alfio Desogus di Fish (Federazione italiana per il superamento dell'handicap). Un risultato importante di sensibilizzazione su una questione che colpisce direttamente i cittadini, frutto del grande lavoro sul territorio della segreteria regionale dello Smi".


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1