Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

SANITÀ, RENZI NON SPEGNERE LE LUCI ALL'ASSISTENZA MEDICA NOTTURNA. DOMANI MATTINA A ROMA MANIFESTAZIONE (P.ZZA MONTECITORIO). LO SMI SU LA7 E RETE 4

Immagine Postata il 10/05/2016
Autore : MICCICHEMA

No allo smantellamento guardia medica notturna. Ecco l'hastag della manifestazione di domani (dalle 9 alle 14) a Piazza Montecitorio è #sìH24noH16. TWEET MOB dalle 11.00 alle 12.30. Diretta streaming su www.sindacatomedicitaliani.it. . Vedi anche l'intervista a Pina Onotri a Quinta Colonna su Rete 4 e Franco Fontana a Tagadà, La7




Quinta Colonna RETE 4, VEDI

Tagadà LA7. VEDI

 
COMUNICATO STAMPA
 
SANITÀ, DOMANI MATTINA A ROMA MANIFESTAZIONE (P.ZZA MONTECITORIO DALLE 9) CONTRO LO SMANTELLAMENTO DELLA GUARDIA MEDICA NOTTURNA
 
ALLA PROTESTA UNITARIA ADERISCONO CGIL-CISL-UIL MEDICI, SIMET, CONFCONSUMATORI E FEDERCONSUMATORI
 
INTERVENGONO IL PRESIDENTE DELL'ANCI PICCOLI COMUNI 
E DIVERSI SINDACI DI TUTTA ITALIA
 
PINA ONOTRI, SEGRETARIO GENERALE SMI FA APPELLO AL PREMIER: "RENZI NON SPEGNERE LE LUCI ALL'ASSISTENZA MEDICA NOTTURNA, NON SI SCARICHINO COMPITI IMPROPRI AL 118 E AL PRONTO SOCCORSO. NON CONSENTIRE CHE VENGANO CANCELLATI CIRCA 3MILIONI DI INTERVENTI L'ANNO "
 
L'hastag della manifestazione è #sìH24noH16. TWEET MOB dalle 11.00 alle 12.30
 
Diretta streaming su www.sindacatomedicitaliani.it
 
 
10 maggio - "Governo Renzi, non spegnere le luci all'assistenza medica notturna: oltre 3 milioni di interventi l'anno fatti dalla guardia medica VERRANNO CANCELLATI. Da mezzanotte alle 8 del mattino tutte le richieste verranno scaricate su un 118 con sempre meno medici nelle ambulanze, che sarà costretto intasare i Pronto Soccorso". Con questo appello il segretario generale del Sindacato Medici Italiani, Pina Onotri, invita medici e cittadini a una manifestazione domani Roma (11 maggio dalle 9.00) davanti la Camera Dei Deputati (piazza Montecitorio).
Lo Smi denuncia la grave situazione in cui rischia di "precipitare" l'organizzazione della continuità assistenziale e dell'emergenza-urgenza territoriale del nostro Paese, con la prospettata approvazione dell'atto di indirizzo per il rinnovo della convenzione dei medici di medicina generale e pediatri. 
 
"Un provvedimento - spiega Onotri - che avrà come inevitabile conseguenza la chiusura di tutte le postazioni di guardia medica come strutturate oggi e l'inevitabile uso improprio del 118 e il conseguente sovraccarico del Pronto Soccorso. Chiudere, nelle ore a grande rischio, come quelle notturne, il servizio di guardia medica e distogliere il 118 dalla sua funzione essenziale di emergenza, significa abbandonare i cittadini a se stessi, lasciando interi territori senza alcuna presenza del SSN".
"Continua così, inesorabile, la "demolizione" di tutti i servizi socio sanitari nei comuni - aggiunge - dove, solo a parole, si dice di voler combattere l'esponenziale processo di spopolamento. Abbandonare i deboli, i malati, i bisognosi non è etico e viola i principi fondanti della sanità pubblica e universale e quelli stessi sanciti dalla Costituzione. È necessario avere la consapevolezza che, di fatto, si stanno smantellando i presidi del SSN,soprattutto nei piccoli centri". 
 
"Con la scusa di riorganizzare in H16 il servizio sanitario territoriale - sottolinea il segretario generale Smi - si sta camuffando la disarticolazione dell’assistenza sanitaria del territorio così come concepita fino ad oggi". 
 
"Mentre si perdono 6 miliardi di euro in sprechi e corruzione - conclude Onotri -  queste sono le riforme per una nuova sanità del ministro Lorenzin ? Chiediamo al Governo e al premier Renzi di modernizzare davvero il sistema invertendo la rotta: queste politiche stanno portando l'Italia in un vicolo cieco come dimostrano le statistiche che evidenziano l'aumento della mortalità, l'abbassamento dell'aspettativa di vita e della prevenzione, anche per il deterioramento di un SSN con sempre meno risorse e in balia delle clientele partitocratiche e regionali. Vogliamo una #buonasanità, ma costruiamola assieme puntando su merito, efficienza e qualità".
 
Ufficio stampa Smi
 
Marco Miccichè
 


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1