Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

SANITÀ, PER LO SMI, CON FATICA, EPPUR SI MUOVE: SI RIAPRONO ALCUNI SPIRAGLI PER LE TRATTATIVE PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE. MA SI ATTENDE LA NUOVA BOZZA DI ACCORDO

Immagine Postata il 08/05/2015
Autore : REDAZIONE

Lo Smi, dopo l'incontro di ieri sera con Regioni e Sisac, ribadisce il no allo sciopero del 19 maggio e rivolge un ulteriore appello all'unità: serve dialogo per presentare alla controparte una proposta comune.




SANITÀ, PER LO SMI, CON FATICA, EPPUR SI MUOVE: SI RIAPRONO ALCUNI SPIRAGLI PER LE TRATTATIVE PER IL RINNOVO DELLA CONVENZIONE. MA SI ATTENDE LA NUOVA BOZZA DI ACCORDO

 

Lo Smi, dopo l'incontro di ieri sera con Regioni e Sisac, ribadisce il no allo sciopero del 19 maggio e rivolge un ulteriore appello all'unità: serve dialogo per presentare alla controparte una proposta comune.

 

Il Sindacato dei Medici Italiani-Smi presente alla riunione con Regioni e Sisac, di ieri sera a Roma, con i dirigenti nazionali, Enzo Scafuro e Bruno Agnetti, ha valutato l'incontro come un primo segnale di riapertura del confronto.

Per lo Smi la situazione rimane complicata, ma secondo Scafuro, "pur con fatica, qualcosa si muove. Certo, rimangono sul tavolo enormi problemi, ma viste le prese di posizioni del presidente del Comitato di settore sanità delle regioni, Claudio Montaldo, non possiamo non valutare con attenzione queste nuove aperture".

"Crediamo che sia opportuno attendere la nuova bozza di accordo nei prossimi giorni - conclude - e proseguire sul solco di quanto indicato nelle proposte del documento dell'intersindacale, che da un lato dice no allo sciopero indetto dalla Fimmg, dall'altro auspica l'unità della categoria su una proposta forte di riforma delle cure primarie e del territorio".

 

Roma, 8 maggio 2015


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1