Autenticati


  
  
  
  
 
  • SUL 118, IN ITALIA LE REGIONI DANNO I NUMERI. LA DENUNCIA DELLO SMI: "SERVIZI DISOMOGENEI ED ESTERNALIZZAZIONI METTONO A RISCHIO LA SALUTE DEI CITTADINI. L'IPOTESI DI SMANTELLAMENTO DELLA GUARDIA MEDICA NOTTURNA SAREBBE IL COLPO DI GRAZIA"

    Si è tenuto oggi, a Roma, il convegno nazionale dello Sindacato dei Medici Italiani, sullo stato del 118: "Salvando vite, un viaggio nella rete dell'emergenza-urgenza, sotto l'attacco del regionalismo e delle privatizzazioni". La cronaca alla sezione notizie

  • PENSIONI, DALLO SMI RICHIESTA DI DIMISSIONI DELLA GOVERNANCE ENPAM. APPELLO AL GOVERNO: COMMISSARIAMENTO. TROPPI SCANDALI E POLEMICHE.

    24 ottobre - La direzione nazionale del Sindacato dei Medici Italiani, riunita a Roma (23 ottobre) ha approvato un documento in cui, spiega Pina Onotri, segretario generale Smi, si chiedono, "le dimissioni del Consiglio di Amministrazione dell'Enpam, a seguito della decisione di costituire Enpam Sicura, poi bocciata dai ministeri vigilanti, con le conseguenti perdite economiche, e per il protrarsi di polemiche, dimissioni e incertezze". Vai nella sezione notizie

  • STOP ALLE TRATTATIVE CON LA SISAC SULL'ACCORDO DI LAVORO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE SE SI PROSEGUE CON I TAVOLI DI CONTRATTAZIONE SEPARATI. LE PROPOSTE DELLO SMI

    21 dicembre - Oggi una delegazione del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, composta dal segretario generale, Pina Onotri, dai dirigenti nazionali, Paolo Carollo e Floriana Riddei, ha incontrato la Sisac per la trattativa per il rinnovo dell'Accordo Collettivo Nazionale di lavoro dei medici di Medicina generale (la cosiddetta Convenzione o Acn). Vai alla sezione sezione notizie

  • CASO CATANIA, LO SMI AL PREMIER GENTILONI: LA SANITÀ TERRA DI NESSUNO, TRA AGGRESSIONI AI MEDICI E PRECARIZZAZIONE

    Il segretario generale del Sindacato dei Medici Italiani, Pina Onotri, rivolge un appello al presidente del governo, Paolo Gentiloni, dopo l'aggressione contro un medico all'ospedale Vittorio Emanuele a Catania, e l'annunciata proposta di introdurre in Piemonte dei gettoni a prestazione per i giovani medici per ridurre le liste di attesa. Dura la reazione dello Smi

  • SANITÀ, SUL CASO NOLA LO SMI DIFENDE I MEDICI E CHIEDE IL "LICENZIAMENTO" DEL PRESIDENTE VINCENZO DE LUCA

    10 gennaio - Dura reazione del Sindacato dei Medici Italiani dopo la sospensione del direttore sanitario e dei responsabili del pronto Soccorso di Nola. Per ANDREA DOMINIJANNI, responsabile nazionale della dirigenza medica dello Smi, "questa situazione è grottesca"


 
Sponsor550Image
Sponsor250Image
Sponsor120Image Sponsor120Image
 
 
© Copyright 2017 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.00